Crack in the Ground

(Cesare Carugi)

CRACK IN THE GROUND

You lived your life inside a dream
trying to find out reality
A thunder roared in your heart
carrying you away that far
Mary, you stole my unbroken soul
but you can steal it once more
they buried you once, they blessed you twice
but they kept on killing you that night

The road was blind
A thin black line
then the horizon opened wide
like a crack in the ground

You dived into the waters deep
bound and gagged with a bed sheet
What the surface gave us back
was nothing while the sky turned black
'cause Mary tonight, the moon's up there
there's a cold breeze where you were
Dry your tears with a winter leaf
There's a hard rain coming down here

The road was blind
A thin black line
then the horizon opened wide
like a crack in the ground

Mary, one more step and you're home
You'll never walk on a stony ground all alone

The road was blind
A thin black line
then the horizon opened wide
The road was blind
A thin black line
then the horizon opened wide
like a crack in the ground.

UNA CREPA NEL TERRENO

Hai vissuto la tua vita dentro a un sogno
cercando di scoprire la realtà
Un tuono rombava nel tuo cuore
portandoti via lontano
Mary, hai rubato la mia anima intatta
ma potresti rubarla ancora una volta
ti hanno sepolto una volta, ti hanno benedetto due volte
ma continuarono a ucciderti quella notte

La strada era cieca
Una sottile linea nera
poi l'orizzonte si spalancò
come una crepa nel terreno

Ti tuffasti nelle acque profonde
legata e imbavagliata con un lenzuolo
Ciò che la superficie ci ha restituito
era niente, mentre il cielo diventava nero
Perchè Mary questa sera, la luna è lassù
c'è una brezza fredda dove stavi
Asciugati le lacrime con una foglia d'inverno
Sta piovendo di brutto qua

La strada era cieca
Una sottile linea nera
poi l'orizzonte si spalancò
come una crepa nel terreno

Mary, un passo in più e sei a casa
Non camminerai mai più sola sulle strade rocciose

La strada era cieca
Una sottile linea nera
poi l'orizzonte si spalancò
La strada era cieca
Una sottile linea nera
poi l'orizzonte si spalancò
come una crepa nel terreno

Cesare Carugi - info@cesarecarugi.com - P.IVA: IT01587090497