Goodbye Graceland

(Cesare Carugi)

GOODBYE GRACELAND

It's only tears and autumn rain
both falling down on the same grave
they can't keep the candles lit up today

Just when you pass through the open gates
You can't find a word to think or say
There's only silence along the pathway

There's a ghost by the door
Crawling along the floor
He's in the lobby, he's along the wall
He pours a drink to you
In the upstairs room
he swims in the outdoor pool

there's a tear on the baize
and baby's eyes from a picture in a frame
there's a loneliness, as if someone's gone again

Do not feed horses behind the fence
Now there's some kind of difference around the bend
No more letters with pressed kisses to send

She'll walk free on the mile
With no more tears in her eyes
but she'll be always in your mind
Slowly without a sound
The snowman is melting down
In the garden there ain't nothing around

Silver and gold along the wall
and pieces of life scattered in the hall
The moonshine breaks through the window

Old dried leaves to sweep away
The gates creak, the guard waits to be paid
it's only tears and autumn rain

Goodbye baby, goodbye
Goodbye blue pearl sky
Let your glorious light shine tonight
I see you out from the road
from another world
may your grace be intact through the wind and the storms
I'll see you in another song, whoa, whoa, whoa

ADDIO GRACELAND

Sono solo lacrime e pioggia d’autunno
che cadono entrambi sulla solita tomba
non possono tenere le candele accese oggi

Proprio quando passi attraverso i cancelli
Non puoi trovare una parola da pensare o dire
C'è solo silenzio lungo il percorso

C'è un fantasma vicino alla porta
che striscia lungo il pavimento
E’ all’ingresso, è lungo il muro
Si versa da bere alla vostra salute
Nella sala al piano di sopra
nuota nella piscina all'aperto

c'è uno squarcio sul panno verde
e gli occhi di una bambina in una foto incorniciata
c'è solitudine, come se qualcuno se ne fosse andato di nuovo

Non date cibo ai cavalli dietro la recinzione
Ora qualcosa è cambiato dietro la curva
Nessun altra lettera con baci impressi da inviare

Lei camminerà libera sul miglio
Senza più lacrime negli occhi
ma sarà sempre nella tua mente
Lentamente, in silenzio
il pupazzo di neve va a sciogliersi
Nel giardino non c'è niente intorno

Argento e oro lungo la parete
e pezzi di vita sparsi in sala
il chiaro di luna irrompe attraverso la finestra

Vecchie foglie secche da spazzare via
il cancello cigola, la guardia aspetta la paga
sono solo lacrime e pioggia d’autunno

Addio piccola, addio
Addio cielo azzurro perlato
Fa’ che la tua luce gloriosa splenda stasera
Ti scorgo fuori dalla strada
da un altro mondo
possa la tua grazia restare intatta attraverso il vento e la tempesta
Ci vediamo in un'altra canzone

 

TORNA ALLA PAGINA "MUSIC"

Cesare Carugi - info@cesarecarugi.com - P.IVA: IT01587090497