Like a Long Goodbye

(Cesare Carugi)

LIKE A LONG GOODBYE

The sea is a veil that you wrap around your neck
when the night comes, bursting like a train
Someone closed the tents, someone's fled through the mist
Someone's dying, or maybe already dead

They made sure all was wrong
They didn't know what they had till it was gone

So you vanish in the rain and cry
So you vanish in the rain and cry
There's a hint of your tears in the grip of the night

An old clock glittering like a gambling machine
warns it's time to get back home again
There's a road in your dream, it smells like rust and defeat
till you stand up again on your feet

And you go to open the door
barefoot through the linoleum floor

So you vanish in the rain and you cry
So you vanish in the rain and you cry
There's a hint of your tears in the grip of the night

And it sounds like a long goodbye...
Goodbye
Goodbye

So you can stare at the moon and the neon lights
Stealing another second of grace from the end of your last goodbye... goodbye

Your beauty’s down the street
together with the crooners and the freaks.

You can't vanish in the rain and cry
You can't vanish in the rain and cry
That hopeless last kiss you blew me in the night
sounds like a long goodbye
Goodbye
Goodbye
Goodbye
COME UN LUNGO ADDIO

Il mare è un velo che ti avvolge il collo
Quando arriva la notte, scoppiettante come un treno
Qualcuno ha chiuso le tende, qualcuno è sparito nella nebbia
Qualcuno sta morendo, o forse è già morto

Si sono assicurati che tutto andasse storto
Non sapevano quello che avevano, finché non lo hanno perso

Così sparisci nella pioggia e piangi
Così sparisci nella pioggia e piangi
C’è traccia delle tue lacrime nelle morsa della notte

Un vecchio orologio scintillante come una macchina da gioco
ti avverte che è ora di tornare a casa
C’è una strada nel tuo sogno, odora di ruggine e di sconfitta
fino a che non ti alzi in piedi un'altra volta.

E vai ad aprire la porta
Scalza attraverso il pavimento di linoleum

Così sparisci nella pioggia e piangi
Così sparisci nella pioggia e piangi
C’è traccia delle tue lacrime nelle morsa della notte

E sembra un lungo addio…
Addio
Addio

Puoi startene lì a fissure la luna e i neon
Rubando un altro secondo di grazia sul finire del tuo ultimo addio… addio

La tua bellezza se ne sta giù in strada
Insieme ai crooner e ai freak

Non puoi sparire nella pioggia e piangere
Non puoi sparire nella pioggia e piangere
Quell’ultimo bacio senza speranza che mi mandi nella notte
Sembra un lungo addio
Addio
Addio
Addio 

Cesare Carugi - info@cesarecarugi.com - P.IVA: IT01587090497