When the Silence Breaks Through

(Cesare Carugi)

WHEN THE SILENCE BREAKS THROUGH

Even the gambling houses turned out the lights
Them laundry boys count the shades
It's another begging on a glass of wine
while the cold sharpens the blades
Connie shared a pillow with you if you paid
till they found her lost at sea
they sold her wedding dress, and scattered her ashes
from the Statue of Liberty

and one more night is lost, across the bridge
when your face looks battered and bruised
Will your voice be heard on the avenues
when the silence breaks through?

My little girl's eyes tell every kind of tale
when I lost myself in the deep dark night
She can say goodbye with just one look
But she can love you with just one smile

I didn't believe I would have left hurt
with my soul in pieces, panting like a fool
There's too much of asking "what's the best thing to do?"
when the silence breaks through

I belong to the town, the town belongs to me
this is what I am
Once I was the king of the boulevard
walking tall like a real man
Somewhere out of here you can die a bit
or grab your dreams and take them back
I carve your name in the starry night
and now my heart finally runs fast

There's a little bit of ours in the morning light
and among the sores of a lonesome tune
You sit down to watch it all from your house's roof
When the silence breaks through

QUANDO IL SILENZIO IRROMPE

Anche le case di gioco hanno spento le luci
I ragazzi della lavanderia contano le ombre
E’ un altro mendicare su un bicchiere di vino
mentre il freddo affila le lame
Connie divideva un cuscino con te se pagavi
finche non la ritrovarono in mare aperto
hanno venduto il suo abito da sposa, e hanno sparso le sue ceneri
giù dalla Statua della Libertà

e un’altra notte è perduta, al di là del ponte
quando il tuo viso appare malconcio
Sentiranno la tua voce sulle strade
quando il silenzio irrompe?

Gli occhi della mia piccola raccontano ogni genere di storia
quando mi sento perduto nella oscurità della notte profonda
Può dirti addio con un solo sguardo
Ma può amarti con un solo sorriso

Non credevo che me ne sarei andato ferito
con l’anima a pezzi, ansimando come un pazzo
C'è troppo chiedersi "qual è la cosa migliore da fare?"
quando il silenzio irrompe

Appartengo alla città, la città appartiene a me
questo è quello che sono
Una volta ero il re della via
Camminando a testa alta come un vero uomo
Da qualche parte fuori di qui puoi morire un po’
o afferrare i tuoi sogni e riportarli indietro
Intaglio il tuo nome nella notte stellata
e ora il mio cuore finalmente corre veloce

C'è un po' del nostro nella luce del mattino
e fra le piaghe di una melodia solitaria
Ti siedi a osservare tutto dal tetto di casa
Quando il silenzio irrompe

Cesare Carugi - info@cesarecarugi.com - P.IVA: IT01587090497